La Cannstatter Volksfest, la festa della birra di Stoccarda

Cannstatter Volksfest

 

Contrariamente a quanto si pensa, la Cannstatter Volksfest non è l’ennesima festa della birra in Germania, ma è la seconda più importante del Paese. Un appuntamento immancabile a cui prendere parte tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre, che racchiude una storia antica.

Cannstatter Volksfest: breve storia

La Cannstatter Volksfest nasce nel 1816, dopo la distruzione del raccolto nella regione a causa del maltempo causato dal lungo inverno. Il re Wilhelm I, in seguito ad un periodo di fame e stenti, decide di indire dei festeggiamenti per risollevare l’umore dei contadini, ed è così che ebbe luogo la prima edizione, presso il Wasen di Cannstatt, i grandi prati fuori città.

Nei primi anni durava un solo giorno, durante il quale venivano premiati i migliori allevatori ed agricoltori del Wurttemberg, e la gente veniva attratta da musica balli e curiosità, come l’uomo più forte del mondo e la donna più grassa.

La decisione di aumentare la durata del festival venne presa nel 1920, arrivando così a cinque giorni di festa ininterrotta; un ulteriore prolungamento venne discusso e adottato nel 1972, arrivando ai sedici giorni in vigore ancora oggi.

Cannstatter Volksfest oggi

Durante la Cannstatter Volksfest milioni di visitatori hanno modo di osservare la Fruchtsäule, la colonna della frutta, alta ventiquattro metri e simbolo della celebrazione dalle origini contadine. Il programma prevede attrazioni in grado di accontentare tutta la famiglia, tra cui va annoverata la ruota panoramica più grande del mondo. Ovviamente è possibile consumare birra in ogni dove, accompagnata da abbondanti porzioni di piatti tipici. Ci sono tendoni da vari dimensioni, capaci di accogliere dai duemila agli ottomila visitatori, in base alle diverse esigenze.

Cannstatter VolksfestÈ il sindaco di Stoccarda a dare ufficialmente il via all’evento, con la spillatura del primo boccale, proprio come avviene a Monaco.

Al secondo giorno di festeggiamenti, ovvero durante la prima domenica del festival, si tiene la sfilata dei tradizionali carri adibiti al trasporto della birra. La chiusura prevede invece un gran finale, con lo spettacolo pirotecnico e tanta musica.

Cannstatter Volksfest: festeggiamenti stile capodanno

Tra fuochi d’artificio e brindisi uno dopo l’altro, essere alla Cannstatter sembra un po’ essere al capodanno a Cracovia, quando, dopo la festa alcolica in famiglia, tutti scendono in piazza per continuare a bere e a fare baldoria.